Detroit Metal City

Detrioit Metal City (D.M.C.) è semplicemente l‘anime più assurdo e demenziale che mi sia capitato di vedere, è una sequenza di gag che vanno da una scurrilità di livello assolutamente trash a situazioni completamente assurde e stereotipate. Il tutto è al limite del geniale.

La storia narra di un bravo ragazzo di campagna Sōichi Negishi che va a Tokyo per studiare all’università e con la speranza di fondare un gruppo pop che faccia solo canzoni di amore stucchevoli e sdolcinate. Ma il destino vuole, contro la sua stessa volontà, che diventi il leader dei D.M.C. una band Death Metal e che prenda il nome d’arte di Johannes Krauser II.

I D.M.C. grazie ad una presidente piuttosto brutale raggiungono rapidamente il successo mettendo il protagonista nelle situazioni più assurde, infatti Negishi non vuole confessare ai suoi amici di essere il leader dei D.M.C. e nella vita privata ascolta solo canzoni d’amore ed è gentile e timido ma durante i concerti dei D.M.C. si trasforma completamente diventando un vero imperatore del metallo. Le gag sono tutte giocate su questo sdoppiamento di personalità che colpisce il nostro eroe.

Da vedere. Ed esiste anche l’omonimo manga.

Nb. Detroit Rock City è un singolo dei Kiss.